Condividici su:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su LinkedIn

Microcredito: pubblicato il nuovo Avviso, adesso anche per professionisti e consulenti


Pubblicata il: 02-10-2014
immagine news
Pubblicato il terzo Avviso Microcredito della Regione Puglia, lo strumento che concede un prestito a tasso zero, in tempi rapidi e senza bisogno di garanzie, alle microimprese pugliesi che non riescono ad ottenere un finanziamento dalle banche. Importante novità del nuovo bando è la possibilità di richiedere il prestito anche per professionisti e consulenti. Il Microcredito d’Impresa è un prestito a tasso zero, concesso in circa 60 giorni e senza bisogno di garanzie finanziarie, che la Regione Puglia concede alle microimprese pugliesi già esistenti, che non riescono ad ottenere un finanziamento dal sistema bancario, per realizzare nuovi investimenti. La misura è già attiva e non ci sono termini di scadenza per la presentazione delle domande. L’impresa che ottiene un finanziamento accede ad un mutuo per un importo da 5.000 a 25.000 euro della durata massima di 60 mesi ad un tasso di interesse fisso, pari al 70% del tasso di riferimento UE (nel 2014 il tasso è stato 0,37%). Attraverso il nuovo bando Microcredito, pubblicato sul BURP numero 134 del 25/09/14, possono partecipare e presentare domanda di finanziamento anche i singoli professionisti e consulenti come, ad esempio, medici, ingegneri, architetti, avvocati, giornalisti ecc. Il fondo Microcredito finanzia tutte le microimprese pugliesi che abbiano emesso la prima fattura almeno 6 mesi prima della domanda preliminare, che abbiano meno di 10 addetti e che non operino nei settori della pesca, dell’agricoltura, della zootecnia, delle attività finanziarie, assicurative ed immobiliari, del noleggio e del leasing, delle lotterie e scommesse, delle organizzazioni associative e del commercio. Tutte le altre microimprese operanti in altri settori possono, invece, richiedere il prestito. Richiedere il finanziamento è semplicissimo: è sufficiente collegarsi al sito www.sistema.puglia.it/microcredito e compilare on line la domanda preliminare. Se la domanda viene considerata idonea, PugliaSviluppo contatta il richiedente per un colloquio. Segue l’istruttoria: se la domanda è finanziabile, il prestito viene concesso in circa 60 giorni. Ad oggi, sono state presentate 838 richieste di prestito per un totale di quasi 19 milioni di euro e un finanziamento medio per domanda di 22.500 euro circa. La dotazione totale dell’avviso è di 42 milioni di euro. L’intervento è cofinanziato con risorse derivanti dal Programma Operativo del Fondo Sociale Europeo per il periodo 2007-2013 (Asse II “Occupabilità”) ed è parte del Piano Straordinario per il Lavoro. Ulteriori informazioni disponibili sul sito http://www.microcredito.regione.puglia.it/ e www.sistema.puglia.it/microcredito .