Condividici su:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su LinkedIn

Pronti gli incentivi all’esodo degli operatori della formazione


Pubblicata il: 14-01-2014
immagine news
Con un semplice sistema di incentivi, che prevede un’indennità mensile, la Regione Puglia favorisce il pensionamento anticipato degli operatori della formazione presso gli enti accreditati. Con la delibera di giunta “iniziativa di incentivazione all’esodo degli operatori della formazione professionale”, pubblicata sul BURP n. 4 del 14/01/2014, i dipendenti degli enti di formazione accreditati - che maturino i requisiti per il diritto alla pensione di vecchiaia entro i prossimi 7 anni - potranno avere accesso ad una indennità lorda mensile di ¤ 1.230,00 per ciascuna delle mensilità mancanti alla pensione fino ad un massimo di 84 mensilità. Per gli incentivi all’esodo le risorse impegnate sul bilancio regionale totale sono pari ad 1.100.000,00 ¤. Le domande dovranno pervenire al Servizio Formazione Professionale entro e non oltre il 30 Gennaio 2014, la graduatoria terrà conto del numero di anni mancanti al pensionamento e della maggiore età anagrafica.